Molti mestieri che nel secolo scorso si imparavano presso le “botteghe” specializzate risultano sempre più carenti nel mercato del lavoro, e tra questi c’è quello del macellaio.

Il sistema formativo pubblico nazionale e territoriale non ha provveduto, almeno fino ad oggi, a costituire scuole professionali in grado di insegnare attività e mestieri necessari a soddisfare la domanda dei consumatori.

Il macellaio, così come il gastronomo, rappresenta un profilo professionale attualmente molto ricercato dalle aziende di distribuzione, e lo continuerà ad essere ancora per moltissimi anni.

Le persone che acquisiscono tali capacità e conoscenze professionali avranno la possibilità di trovare una occupazione stabile, con una retribuzione superiore alla media.

Ebit Lazio ha deciso di finanziare questo corso per macellai al fine di offrire una reale opportunità per le  persone in cerca di prima occupazione, rimaste disoccupate o attualmente occupate nel settore del commercio, nell’obiettivo di favorire l’incontro tra domanda e offerta di lavoro.

Il corso è totalmente gratuito 

Durata: 180 ore 

140h training pratico presso macellerie aderenti

40h in aula

Iscrizioni entro il 5 settembre

Inizio corso settembre

Per iscriverti compila questo MODULO e invialo alla mail:

VITERBO sportelloviterbo@ebitlazio.it

RIETI sportellorieti@ebitlazio.it

Per maggiori informazioni:

Viterbo tel. 0761 1521636

Rieti tel. 0746 485967

Aperto a tutti

 

 

 

Fida– Confcommercio Lazio Nord –

Il Macellaio figura professionale ricercata nel commercio al dettaglio alimentare. In partenza i corsi gratuiti per imparare il mestiere.

 

“La figura professionale del macellaio, oltre a dare moltissime soddisfazioni, è strategica per il buon funzionamento di tutta la filiera del dettaglio alimentare – così Riccardo Guerci, Vice Presidente Fida (Federazione Italiana Dettaglianti dell’alimentazione).

In un momento storico in cui le aziende faticano nella ricerca di personale qualificato, circa il 42,2% della richiesta riguarda proprio la figura del macellaio.

Rafforzare le competenze – continua Guerci -, e maggiore sinergia tra le politiche del lavoro e della formazione, può senz’altro stimolare l’incontro tra la domanda e l’offerta.

Oggi è possibile grazie EBIT (Ente Bilaterale del Terziario del Lazio), fare un percorso di formazione completamente gratuito mirato proprio ad acquisire tutte le competenze e le capacità necessarie per essere inseriti nel settore specifico”.