MISURE URGENTI DI SOSTEGNO PER FAMIGLIE LAVORATORI E IMPRESE

///MISURE URGENTI DI SOSTEGNO PER FAMIGLIE LAVORATORI E IMPRESE

MISURE URGENTI DI SOSTEGNO PER FAMIGLIE LAVORATORI E IMPRESE

Direzione centrale vigilanza,
Affari legali e contenzioso

D.L. n. 9/2020 recante “Misure urgenti di sostegno per famiglie, lavoratori e imprese connesse
all’emergenza epidemiologica da COVID -19” e D.L. n. 11/2020 recante “Misure straordinarie ed urgenti per
contrastare l’emergenza epidemiologica da COVID – 19 e contenere gli effetti negativi sullo svolgimento
dell’attività giudiziaria” – attività istituzionali INL.

Si forniscono indicazioni in merito alle misure introdotte dal D.L. 2 marzo 2020, n. 9
e dal D.L. 8 marzo 2020 n. 11 che hanno effetti sulle attività istituzionali di competenza dell’INL.
Come noto l’ambito di applicazione delle misure introdotte, con specifico riferimento al rinvio delle udienze
e della sospensione dei termini, risulta essere esteso, con diverse decorrenze, in base a quanto disposto con i
D.P.C.M. dell’8 e 9 marzo 2020.

Misure che hanno effetto su tutto il territorio

Articolo 8 – Sospensione di versamenti, ritenute, contributi e premi per il settore turistico-alberghiero
Per le imprese turistico-ricettive, le agenzie di viaggio e turismo e i tour operator, che hanno il domicilio
fiscale, la sede legale o la sede operativa nel territorio dello Stato, sono sospesi, dalla data di entrata in vigore del
decreto e fino al 30 aprile 2020, i termini relativi agli adempimenti e ai versamenti dei contributi previdenziali e
assistenziali e dei premi per l’assicurazione obbligatoria.
D.L. n. 11/2020 “Misure straordinarie ed urgenti per contrastare l’emergenza epidemiologica da COVID-
19 e contenere gli effetti negativi sullo svolgimento dell’attività giudiziaria”

Articolo 1– Sospensione dei termini e differimento udienze
L’articolo 1 prevede il rinvio di tutte le udienze civili e penali pendenti presso tutti gli Uffici giudiziari con
l’eccezione dei procedimenti già individuati a norma dell’art. 2 comma 2 lett. g), del D.L. n. 11/2020 dall’8 marzo
al 22 marzo. Tale disposizione va armonizzata con gli atti di normazione secondaria già citati, di cui al D.P.C.M. 8
e 9 marzo 2020 con i quali le disposizioni in ordine al rinvio delle udienze di cui all’art. 10, comma 1, del D.L. n.
9/2020 sono estese, per effetto del medesimo articolo 10 (ultimo comma) a tutti i comuni d’Italia sino al 31
marzo.
Sono altresì sospesi tutti i termini per il compimento di atti processuali e il corso della prescrizione, salvo
le eccezioni sopra richiamate fino al 22 marzo. Tuttavia, anche in tal caso, per i motivi sopra evidenziati, il termine
deve ritenersi esteso per tutto il territorio nazionale fino al 31 marzo, salvo diversa indicazione da parte del
Ministero di Giustizia.
Le eccezioni inerenti i procedimenti civili elencati al n. 1 del citato art. 2, comma 2, lett. g) come già detto,
non riguardano i procedimenti di competenza dell’INL.

Articolo 2 – Misure urgenti per contrastare l’emergenza epidemiologica Covid -19
A seguito dell’entrata in vigore del D.P.C.M. 9 marzo 2020, dal 1° aprile (e non dal 23 marzo) al 31 maggio i
capi degli Uffici Giudiziari possono adottare misure necessarie al rispetto delle indicazioni igienico-sanitarie
fornite dal Ministero della salute tra cui, per i procedimenti di competenza:
– il rinvio delle udienze a data successiva al 31 maggio nei procedimenti civili con le eccezioni già richiamate
(art. 2, comma 2 lett. g, n. 1) che non rientrano nella competenza dell’INL;
– lo svolgimento delle udienze civili che non prevedono la presenza di soggetti diversi dalle parti e dai
difensori mediante collegamento da remoto (lett. f) oppure mediante lo scambio di note scritte contenenti le
istanze e le conclusioni con adozione fuori udienza del provvedimento del giudice (lett. h).
Appare quindi necessario verificare i provvedimenti che adotterà il Capo dell’ufficio Giudiziario di
appartenenza dei singoli Uffici per verificare le eventuali modalità di trattazione delle udienze o il loro rinvio.
Ai sensi del comma 3, qualora i provvedimenti adottati a cura del Capo dell’Ufficio Giudiziario precludano la
presentazione della domanda giudiziale, sono sospesi i termini di decadenza e prescrizione per i diritti non
altrimenti esercitabili.
Il comma 6 estende l’obbligo del deposito telematico di cui al comma 1 dell’art. 16 bis del D.L. n. 179/2012
(conv. da L. n. 221/2012) anche in relazione agli ulteriori atti e documenti previsti dal successivo comma 1 bis del
medesimo articolo 16 bis.
Al riguardo, si rammenta che l’obbligo del deposito telematico di cui al comma 1 del citato articolo 16 bis
riguarda esclusivamente i difensori delle parti private, atteso che il medesimo articolo chiarisce che “per
difensori non si intendono i dipendenti di cui si avvolgono le pubbliche amministrazioni per stare in giudizio
personalmente”.
Ne consegue che, alla luce di quanto previsto dal precedente comma 3 dell’articolo 2, l’eventuale adozione
di provvedimenti da parte del Capo dell’ufficio giudiziario che impediscano, nel termine di dieci giorni antecedenti
la data dell’udienza – non oggetto di rinvio d’ufficio – il deposito cartaceo delle memorie di cui all’articolo 6,
comma 8, del D.Lgs. n. 150/2011 non può comportare il maturarsi delle decadenze processuali.
Analoghe disposizioni, sono, infine, previste per i procedimenti penali, amministrativi e contabili.

IL DIRETTORE CENTRALE

U002179.11-03-2020

2020-03-16T14:48:49+00:00 12 marzo 2020|Categories: Coronavirus Covid19, News|

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online e per attivare tutte le funzionalità del sito. Cliccando su "Accetto" aderisci alla la nostra politica sui cookie.

Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookie. Abilita o disabilita i cookie del sito dal pannello sottostante. Alcuni cookie non possono essere disabilitati perché necessari al funzionamento del sito stesso.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per il corretto funzionamento del sito è necessario salvare questi cookie sul browser.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec
  • SERVERID31394
  • fusionredux_current_tab
  • redux_current_tab

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi