Il Consiglio dei Ministri, riunitosi mercoledì 29 dicembre 2021 a Palazzo Chigi, ha approvato il decreto legge che introduce nuove misure urgenti per fare fronte alla diffusione dell’epidemia da COVID-19 e disposizioni in materia di sorveglianza sanitaria.

A seguire, evidenziamo le nuove regole, in ordine:

📌 Green Pass rafforzato

Dal 10 gennaio 2022 al 31 marzo 2022, il Super Green Pass sarà esteso anche alle seguenti attività:

👉 alberghi e strutture ricettive;

👉 feste conseguenti alle cerimonie civili o religiose – attualmente vietate ex art. 6 DL 221/2021 fino al 31.01.2022;

👉 sagre e fiere;

👉 centri congressi;

👉 servizi di ristorazione all’aperto;

👉 impianti di risalita con finalità turistico-commerciale anche se ubicati in comprensori sciistici;

👉 piscine, centri natatori, sport di squadra e centri benessere anche all’aperto;

👉 centro culturali, centro sociali e ricreativi per le attività all’aperto.

👉 per l’accesso e l’utilizzo dei mezzi di trasporto, compreso il trasporto pubblico locale o regionale.

📌 Quarantene

Se hai avuto un contatto stretto con un positivo e sei:

  • vaccinato con 2 dosi (da più di 4 mesi): 5 giorni di isolamento fiduciario al termine dei quali si potrà uscire con un tampone finale negativo;
  • vaccinato con booster (o doppia dose da meno di 4 mesi): nessuna quarantena ma 5 giorni di auto-sorveglianza dove è possibile uscire, andare al lavoro etc. con l’obbligo di indossare la mascherina FFP2 e al termine dei quali occorre, comunque, eseguire un tampone con risultato finale negativo;
  • non vaccinato: 10 giorni di isolamento fiduciario, con tampone antigenico o molecolare finale negativo.

 

Potete contattare i nostri uffici al fine di ricevere uno schema sintetico delle misure e, per i bar ed i ristoranti, il cartello da apporre all’ingresso