A partire dal 24 marzo 2022 RIAPRE LA MISURA “ON – OLTRE NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO”. Le domande sono presentabili dalle ore 12.00 dello stesso giorno. Ammesse all’agevolazione imprese neocostituite entro 3 anni e da 3 a 5 anni; in base all’anzianità, comunque entro i 60 mesi, le imprese hanno condizioni differenti.
Ammesse solo MPMI (micro e piccole imprese) costituite in società dove la compagine societaria sia composta da uomini in età tra 18 e 35 anni oppure, donne (senza limiti di età). Se del caso, il 51% del capitale sociale e delle persone fisiche componenti la compagine societaria, devono rispettare i requisiti richiamati. Sarà possibile ottenere un incentivo che sarà un mix tra finanziamento a tasso agevolato ed un fondo perduto fino al 20%; 15% in caso di anzianità compresa tra 36-60 mesi. La quota di fondo perduto è subordinata alla disponibilità delle risorse finanziarie; non è quindi, garantita.

La richiesta può arrivare fino a 1,5Ml€ se l’impresa è in fascia 0-36 mesi di anzianità oppure, 3 Ml€ per le imprese in fascia 36-60 mesi. Il rimborso avverrà in 10 anni con rate semestrali posticipate. Per le imprese costituite entro i 36 mesi, nei limiti del 20 (venti) per cento delle spese di investimento ritenute agevolabili dal Soggetto gestore è altresì ammissibile a contribuzione un importo a copertura delle esigenze di capitale circolante secondo specifiche condizioni.

Le spese ammissibili sono consultabili prendendo visione del seguente documento.

I nostri consulenti sono a disposizione al fine di supportare gli associati nella presentazione delle domande di agevolazione, potete prendere appuntamento con loro, contattando i nostri uffici a Rieti (0746.485967) e Viterbo (0761.1521636).

Documentazione utile per la pre-fattibilità della richiesta dell’incentivo:

  • IL RICHIEDENTE L’AGEVOLAZIONE DEV’ESSERE DISPONIBILE A FORNIRE LE PROPRIE CREDENZIALI “SPID”;
  • Visura Camerale, atto costitutivo e statuto della società, Curriculum, doc. identità e TS dei soci;
  • Descrizione dettagliata e motivata dell’attività che s’intende realizzare;
  • Dimostrazione del possesso del 10% necessario al completamento del progetto d’investimento;
  • Preventivi delle spese che saranno sostenute – non ammessi beni usati;
  • Eventuale business plan a 5 anni.
  • Infine, per facilitare la verifica di pre-fattibilità, chiediamo a chi volesse presentare domanda di prendere visione e compilare il presente documento, prima dell’appuntamento.