​Segnaliamo agli Associati di Viterbo che la Camera di Commercio ha stanziato 90mila euro per finanziare attività e progetti di digitalizzazione delle imprese della provincia di Viterbo.

La percentuale di spese ammissibili finanziate arrivano al 60% per una somma totale erogabile fino a 4.000 euro. L’investimento proprio richiesto all’impresa deve essere pari a minimo 3.000 euro.

Le attività di digitalizzazione, e le relative spese, possono essere avvenute a partire dal 1° gennaio 2021 e/o dovranno essere concluse entro 90 giorni dalla data di approvazione del progetto. Termine ultimo per la relativa contabilizzazione.

Sono finanziabili attività relative alla digitalizzazione delle imprese che contengano almeno una tecnologia dell’Elenco 1 (cd. tecnologie primarie) ed eventualmente una o più tecnologie dell’Elenco 2 (cd. secondarie)

Elenco 1:
a) robotica avanzata e collaborativa;
b) interfaccia uomo-macchina;
c) manifattura additiva e stampa 3D;
d) prototipazione rapida;
e) internet delle cose e delle macchine;
f) cloud, fog e quantum computing;
g) cyber security e business continuity;
h) big data e analytics;
i) intelligenza artificiale;
j) blockchain;
k) soluzioni tecnologiche per la navigazione immersiva, interattiva e partecipativa (realtà aumentata, realtà virtuale e ricostruzioni 3D);
l) simulazione e sistemi cyberfisici;
m) integrazione verticale e orizzontale;
n) soluzioni tecnologiche digitali di filiera per l’ottimizzazione della supply chain;
o) soluzioni tecnologiche per la gestione e il coordinamento dei processi aziendali con elevate caratteristiche di integrazione delle attività (ad es. ERP, MES, PLM, SCM, CRM, incluse le tecnologie di tracciamento, ad es. RFID, barcode, etc);
p) sistemi di e-commerce;
q) sistemi per lo smart working e il telelavoro;
r) soluzioni tecnologiche digitali per l’automazione del sistema produttivo e di vendita per favorire forme di distanziamento sociale dettate dalle misure di contenimento legate all’emergenza sanitaria da Covid-19;
s) connettività a Banda Ultralarga;

Elenco 2:
a) sistemi di pagamento mobile e/o via Internet;
b) sistemi fintech;
c) sistemi EDI, electronic data interchange;
d) geolocalizzazione;
e) tecnologie per l’in-store customer experience;
f) system integration applicata all’automazione dei processi;
g) tecnologie della Next Production Revolution (NPR);
h) programmi di digital marketing
i) soluzioni tecnologiche per la transizione ecologica

Il fornitore delle tecnologie deve avere “comprovata competenza”: minimo tre interventi nel settore nell’ultimo triennio (autocertificazione).

La Camera di Commercio di Viterbo è a completa disposizione per chiarire se le attività intraprese o da intraprendere possano o meno essere finanziabili. Vi invitiamo quindi a contattarli direttamente (tel. 0761.234482 – 0761.234469 – 0761-234473 / pid@vt.camcom.it ) per comprendere la eventuale ammissibilità del vostro progetto digitale, laddove non sia chiaro.

Modalità di presentazione delle domande:
ESCLUSIVAMENTE via PEC
dell’impresa che intende partecipare con modulo compilato e FIRMATO DIGITALMENTE , insieme a relativi preventivi di spesa, autocertificazione del fornitore ed imposta di bollo di euro 16, all’indirizzo: camera.commercio.viterbo@vt.legalmail.camcom.it.
La PEC deve essere inviata a partire dalle ore 8:00 di questo venerdì 28 MAGGIO ed entro il 28 giugno p.v.

Le domande saranno finanziate – se ammissibili – in ordine di ricezione, è quindi fondamentale riuscire ad inviare la richiesta quanto prima. Eventuali domande ammissibili che superino il plafond di fondi previsto, potrebbero essere comunque finanziate.

Ulteriori informazioni e moduli disponibili qui:

Pagina della Camera di Commercio dedicata
BANDO VOUCHER IMPRESA 4.0 2021